• heading img 4a.jpg
  • heading 27.jpg
  • heading 17.jpg
  • heading 31.jpg
  • heading 10.jpg
  • heading 26.jpg
  • heading 28.jpg

Contattateci e fissate un appuntamento!

Saremo felici di incontrarvi, conoscerci,

rispondere a vostre domande,

accompagnarvi a visitare la scuola, ...

 

Scarica il volantino informativo

 

Allegati:
Scarica questo file (volantino open day f-r.pdf)volantino open day f-r.pdf[ ]1526 kB
   

 

La Circolare della Città Metropolitana di Genova alle famiglie

con le informazioni e gli appuntamenti dedicati a loro.

 

Dove siamo ?

 

Vieni a trovarci.

Potrai iniziare a conoscerci e

a scoprire le novità AS 2019-20,

a partire dal nuovo percorso di studi

LICEO LINGUISTICO

 

Vuoi saperne di più?

 

Annota le date dei nostri OPEN DAY.

Il prossimo sarà il 23 e 24 Novembre!

 

Leggi il depliant

informativo

 

 

 

 

LICEO SCIENTIFICO

 

 

“Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità ed a maturare le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.” (Art.8 comma 1 del Regolamento dei Licei) 

 


 

ll liceo scientifico offre una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storico-filosofico e scientifico, articolata secondo le seguenti opportunità di apprendimento:

  • la comprensione dei nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in  dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
  • la conoscenza dei rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
  • la comprensione delle strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica per usarle nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
  • l’utilizzo di strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;
  • la conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali e, attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;
  • la consapevolezza delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico e della potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana

L’Istituto, nell’ambito degli spazi di autonomia e flessibilità previsti dal Regolamento, prevede di ampliare in itinere la propria offerta formativa attivando azioni di potenziamento nelle discipline di indirizzo, recupero di abilità, conoscenze e competenze.

Oltre a quanto già indicato nella presentazione della Scuola Media e del Liceo Classico in tutti e 3 gli indirizzi di studio (Media, Liceo Classico e Liceo Scientifico) è previsto l’utilizzo ai fini didattici sia dei laboratori di informatica e Scienze, sia della lavagna interattiva e la disponibilità di un’ampia sala di lettura con una ricca dotazione libraria.

 


 

 Volete saperne di più?

Contattateci e fissate un appuntamento!

Saremo felici di incontrarvi, conoscerci,

rispondere a vostre domande,

accompagnarvi a visitare la scuola, ...

E non dimenticate i nostri OPEN DAY!

 


 

 

 

DOCUMENTI e INFORMAZIONI

 

 

Misure di prevenzione e protezione

per lo svolgimento dell’Esame di Stato

Documenti delle Classi


 

 

LICEO LINGUISTICO

 

 

“Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse” (art. 6 comma 1 del D.P.R. 89 del 15 marzo 2010).

Il percorso del liceo linguistico prevede lo sviluppo di competenze in tre lingue straniere con il raggiungimento del livello di padronanza del livello B2/C1 del "Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue" per la Lingua e Cultura 1 e del livello di padronanza almeno del livello B1 per la Lingua e Cultura 2 e 3.



Il percorso formativo prevede l'utilizzo costante della lingua straniera. Ciò consente agli studenti di fare esperienze condivise sia di comunicazione linguistica sia di comprensione della cultura straniera in un'ottica interculturale. Fondamentale è, perciò, lo sviluppo della consapevolezza di analogie e differenze culturali, indispensabile nel contatto con culture altre, anche all'interno del nostro paese.

Scambi virtuali e in presenza, visite e soggiorni di studio anche individuali, stage formativi in Italia o all'estero (in realtà culturali, sociali, produttive, professionali) integrano il percorso liceale.

Dal primo anno del secondo biennio è previsto l'insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica con metodologia CLIL. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto, inoltre, l'insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica con metodologia CLIL.

L'orario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali, e di 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

 


 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno quindi:

  • avere acquisito in due lingue moderne strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti al Livello B2/C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
  • avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
  • saper comunicare in tre lingue moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali utilizzando diverse forme testuali;
  • riconoscere in un’ottica comparativa gli elementi strutturali caratterizzanti le lingue studiate ed essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro;
  • essere in grado di affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;
  • conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni;
  • sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi delle occasioni di contatto e di scambio.

 


 

Il Liceo Linguistico fornisce una formazione globale sia umanistica sia scientifica, attraverso lo studio di discipline come: Italiano, Storia e Geografia, Latino, Filosofia, Storia dell’arte, tre Lingue e culture straniere, Matematica, Fisica, Scienze e Religione. Si tratta di un curriculum che attiva competenze culturali finalizzate alla formazione universitaria in ambito linguistico-letterario della comunicazione, della formazione, senza trascurare la possibilità di accedere a studi di ambito scientifico. Nello specifico, le lingue moderne sono studiate non solo nella loro dimensione culturale peculiare, ma soprattutto come mezzo di espressione e comunicazione per allargare l’esperienza degli studenti in un’ottica multiculturale. Il Liceo Linguistico, in accordo con i dettami della Costituzione e in applicazione dei principi espressi dallo Statuto degli Studenti e delle Studentesse della Scuola Secondaria, si impegna a promuovere:

  • la formazione alla legalità, alla cittadinanza responsabile e alla mondialità, i cui valori insistono sull’uguaglianza, il rispetto e la valorizzazione delle differenze, la libertà e il pluralismo, l’accoglienza e l’integrazione;
  • lo sviluppo della persona e della coscienza critica;
  • la centralità dello studente, attuando strategie che favoriscano il successo scolastico e la piena realizzazione del diritto allo studio.

 


 

Oltre a ciò, la formazione è finalizzata a condurre ogni studente a:

  • Imparare ad imparare: organizzare il proprio apprendimento, individuando, scegliendo ed utilizzando varie fonti e varie modalità di informazione e di formazione (formale, non formale e informale), anche in funzione dei tempi disponibili, delle proprie strategie e del proprio metodo di studio e di lavoro.
  • Progettare: elaborare e realizzare progetti riguardanti lo sviluppo delle proprie attività di studio e di lavoro, utilizzando le conoscenze apprese per stabilire obiettivi significativi e realistici e le relative priorità, valutando i vincoli e le possibilità esistenti, definendo strategie di azione e verificando i risultati raggiunti.
  • Comunicare o Comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di complessità diversa, trasmessi utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali).
  • Rappresentare eventi, fenomeni, principi, concetti, norme, procedure, atteggiamenti, stati d’animo, emozioni, ecc. utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) e diverse conoscenze disciplinari, mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali).
  • Collaborare e partecipare: interagire in gruppo, comprendendo i diversi punti di vista, valorizzando le proprie e le altrui capacità, gestendo la conflittualità, contribuendo all’apprendimento comune ed alla realizzazione delle attività collettive, nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli altri.
  • Agire in modo autonomo e responsabile: sapersi inserire in modo attivo e consapevole nella vita sociale e far valere al suo interno i propri diritti e bisogni riconoscendo al contempo quelli altrui, le opportunità comuni, i limiti, le regole, le responsabilità.
  • Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.
  • Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica.
  • Acquisire ed interpretare l’informazione: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni.

 


 

 Volete saperne di più?

Contattateci e fissate un appuntamento!

Saremo felici di incontrarvi, conoscerci,

rispondere a vostre domande,

accompagnarvi a visitare la scuola, ...

E non dimenticate i nostri OPEN DAY!

 


 

Contatti

Home
Via Maragliano, 1
16121 Genova (GE)
Phone
Tel. +39 010 591958 - 010 5451669
Fax +39 010 562206
 
Email

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Statistiche

Utenti registrati
74
Articoli
118
Web Links
3
Visite agli articoli
298555